Ghise

Qualità e tipologie di ghisa

La ghisa in base alla forma e alla tipologia di grafite contenuta al suo interno si può dividere in due qualità principali, la ghisa lamellare e la ghisa sferoidale. La forma della grafite all’interno del getto di ghisa ne determina anche differenti caratteristiche meccaniche.

Ghisa lamellare

La ghisa a grafite lamellare, comunemente detta ghisa grigia, rappresenta il materiale più economico nel campo delle costruzioni meccaniche. Si tratta di un materiale di semplice lavorazione che grazie ad alcune specifiche caratteristiche (capacità di smorzamento delle vibrazioni, elevata rigidità, resistenza alla compressione, al taglio e all’usura) offre ai progettisti ottime soluzioni a costi contenuti.

Ghisa sferoidale

La ghisa a grafite sferoidale è una lega ferro-carbonio in cui il carbonio libero è presente sotto forma di grafite sferica, questa particolarità conferisce alla ghisa sferoidale elevate caratteristiche meccaniche e lavorabilità. Importante caratteristica della ghisa sferoidale è la possibilità di trasformare la matrice grazie ad adeguati trattamenti termici. Le ghise sferoidali rappresentano quindi un moderno materiale da costruzione che alle buone qualità delle ghise unisce caratteristiche meccaniche simile a quelle dell’acciaio fuso.

FONDERIA QUAGLIA E COLOMBO
Menu